Citofoni wireless: perché serve il videocitofono

Per chi cerca sicurezza e protezione per la propria casa e famiglia il videocitofono è un dispositivo indispensabile. Sul mercato sono disponibili diverse tipologie di questi prodotti, dai monofamiliari ai condominiali. Se volete scegliere in piena autonomia, dovrete prima consultarvi con esperti o attingere informazioni da fonti attendibili come il portale web dedicato www.sceltacitofono.it, un contenitore aggiornato di news, offerte e guida all’acquisto. Diversamente dai classici citofoni che si limitano a far ascoltare la voce di chi è alla porta, il videocitofono è un apparecchio utilissimo la cui funzione non si esaurisce svelando l’identità del visitatore anche in video. In genere, questi apparecchi, soprattutto se wireless e dotati di connettività e tecnologie avanzate, hanno la funzione di vere e proprie sentinelle a guardia della casa, oltre che di baby monitor se in casa è presente un neonato, un malato o una persona anziana bisognosi di monitoraggio costante.

Per la visualizzazione della persona alla porta, i videocitofoni di nuova generazione sono composti da un display interno con monitor a colori e pulsantiera per aprire il cancello anche da remoto. Sono diversi i modelli di videocitofono presenti sul mercato, da installare al portone o al cancello se l’ingresso è separato, sia condominiali che con accessi autonomi. Nella scelta del modello più congeniale bisogna attenersi alla valutazione di diversi fattori, quali il tipo di monitor e videocamera, a seconda del livello di risoluzione e del grado di nitidezza dell’immagine, ma anche della semplicità d’uso, della connettività alla rete wi-fi e del tipo di installazione. Ah, dimenticavamo, il prezzo, che come sempre ha la sua primaria importanza.

Nel complesso, ogni videocitofono è provvisto di pulsantiera, altrimenti nota come unità di chiamata, e di monitor video con i bottoni di apertura o unità di risposta. Di solito, se l’impianto serve un solo appartamento sarà sufficiente montare una sola unità a pulsante, se al contrario il dispositivo dovrà servire più appartamenti, come nel caso di una palazzina condominiale, i tasti dovranno essere quante sono le unità abitative servite. Stesso discorso per i display che potranno essere singoli o multipli a seconda della tipologia di appartamento o palazzina. Sull’articolo seguente trovate info dettagliate sui prezzi dei migliori videocitofoni.