Gelatiere ad accumulo o a compressore? Cosa cambia

Per fare un buon gelato in casa serve una gelatiera che si rispetti. Il fatto è che sul mercato l’offerta è così vasta che è difficile scegliere il modello che fa per noi, non fosse altro per le classificazioni in macro-categorie di queste macchine che complicano ulteriormente l’acquisto. Cerchiamo, allora, di fare un po’ di chiarezza. Se si vuole acquistare una macchina per gelato autorefrigerante ci si dovrà orientare su un modello a compressore, perché le gelatiere ad accumulo richiedono un processo più elaborato che consiste nel surgelare a parte, nel freezer, gli ingredienti messi preventivamente nel cestello posto a surgelare nel congelatore per almeno 8 ore.

Quindi, se si vuole fare il gelato un dato giorno bisogna mettere in conto che vanno messi a surgelare gli ingredienti nel freezer almeno la sera prima. Meglio scegliere, allora, per un gelato meno pianificato, ma fatto all’istante quando viene la voglia, senza attese bibliche, le gelatiere a compressore progettate per essere autorefrigeranti, nel senso che non serve più far surgelare a parte le materie prime, ma il processo di raffreddamento che porta alla produzione del gelato avviene direttamente dentro la macchina, senza interventi manuali e tantomeno fuori dal corpo della gelatiera. Fra i migliori modelli a compressore autorefrigeranti si citano, fra i tanti, le macchine per il gelato Koenig, che sono anche ottime gelatiere per la produzione di sorbetti, in grado di fare il gelato in poco più di mezz’ora, un tempo record se si considerano i tempi di mantecazione tipici dei mastri gelatai.

Oltre alle Koenig, ottime macchine in acciaio inox, in vendita a circa 300 euro di listino, scontabili in misura massiccia online, si segnalano anche le gelatiere MyPower, sempre con la struttura in acciaio inossidabile, specializzate nella produzione non solo di gelati, ma anche di gustosissimi yogurt freddi e sorbetti alla frutta o alle creme. Sempre nel campo delle gelatiere a compressore si distinguono le macchine per gelato Emma, con cestello estraibile e sensore di spegnimento automatico, in vendita a una cifra approssimativa di circa 200 euro. Molto più economiche le gelatiere ad accumulo, fra le migliori troviamo le Duronic e le macchine Ariete, entrambe sotto i 50 euro. Questi ed altri top di gamma, sia ad accumulo che a compressore, li potete trovare con tutti i dettagli del caso sul sito dedicato www.guidagelatiera.it.