Quanto può essere preciso un multimetro? Dipende se è analogico o digitale

Da cosa dipende l’affidabilità in termini numerici e statistici di un multimetro, questo piccolo strumento da elettricisti che ormai ha fatto il suo ingresso anche nelle nostre case? Gli apparecchi più precisi sono quelli digitali, che hanno un margine di errore nelle misurazioni di corrente elettrica, resistenza e tensione di circa l’1 per cento in eccesso o in difetto. Il margine s’ingrossa se si prendono in considerazione i modelli analogici dove la statistica di errore cresce a dismisura, essendo affidata a una valutazione manuale dove più che lo strumento conta l’esperienza e la maestria dell’utilizzatore. Chi si accosta come principiante al mercato dei multimetri o tester può iniziare con un modello digitale per non sbagliare, magari dotato di un valore, come la sovra-tensione, direttamente proporzionale alla tipologia di interventi e misurazioni che si dovranno effettuare con maggiore frequenza. Per capire quale modello digitale sia meglio acquistare, è consigliabile un’analisi preliminare di mercato per raffrontare i vari articoli con i requisiti più vicini alle proprie esigenze. Per facilitarvi il compito vi consigliamo di comparare i migliori modelli sul sito di settore  Guida Multimetro.

Se cercate disperatamente un multimetro che vi soddisfi e vi faccia risparmiare un Aidetek potrebbe fare al caso vostro. Parliamo di un modello digitale a prezzo affare, acquistabile in rete con ulteriori scontistiche se si ha la fortuna di incappare nell’offerta del giorno, un tester che pur non potendo competere con strumenti professionali è comunque un modello affidabile su cui poter contare, oltretutto dotato di un monitor grande e luminoso che agevola le letture. I modelli Aidetek, inoltre si avvalgono di altre utili funzioni, quali l’archiviazione mnemonica dei dati o l’autorange, un’opzione grazie alla quale è possibile selezionare in automatico i valori da misurare in base ai feedback che riceve lo strumento senza doverlo impostare manualmente ogni volta che si deve effettuare un controllo.

Pur essendo un tester amatoriale è ottimo per chi vuole apprendere in tempo reale lo ‘status’ del suo impianto o di un elettrodomestico di casa, in maniera puntuale, in termini di resistenza o grandezze elettriche riscontrabili con il multimetro. Certo, non si può definire uno strumento professionale in grado di garantire la massima precisione, ma per il prezzo e le opzioni che supporta è caldamente consigliato, soprattutto ai neofiti.