Scanner, guida all’acquisto di un modello piano

Cos’è uno scanner piano? Può sembrare scontato, ma non lo è per tutti, eppure quando si parla di questa tipologia di scanner è l’apparecchio tipo che salta subito in mente, quello con la lastra a specchio su cui posizionare il foglio da scannerizzare. Assomiglia a una fotocopiatrice e, in effetti, con lei ha molti punti in comune, con la differenza che anziché restituire il clone cartaceo produce un file digitale di un documento testuale o fotografico, da poter memorizzare, correggere o modificare sul proprio pc. Uno scanner piano ha una struttura piuttosto elementare di parallelepipedo rettangolare con un coperchio apribile per consentire l’inserimento del foglio o foto da scannerizzare. Basta porre il foglio o la foto sul letto dello scanner, chiudere il coperchio, azionare lo start ed ecco che, come per magia, ci compare sul display del device digitale connesso l’equivalente dell’originale in forma di file da lavorare a proprio piacimento o semplicemente da archiviare.

Come potete vedere, non c’è niente di più semplice e geniale che poter tradurre in file telematici montagne di carte e crearsi un database o un fascicolo virtuale di copie in formato digitale, che non ‘stressano’ la scrivania e chi ci lavora. Per quanto riguarda la risoluzione delle scansioni si attesta su una media di 600 dpi, buona anche per la stampa, ma esistono anche modelli per artisti, grafici, fotografi ed altri professionisti dell’immagine che raggiungono vette di migliaia di Dpi per una resa che supera l’originale per nitidezza e perfezione visiva. Proprio grazie alla loro eccellente definizione versatilità e semplicità di utilizzo, questi scanner piani sono la migliore risposta a chi lavora nel mondo dell’arte, della grafica e della fotografia professionale. Ma lasciamo da parte il mondo dei professionisti, ai quali è dedicato un ampio segmento di mercato per quanto riguarda gli scanner professionali e concentriamoci sulla clientela media che è alla ricerca di uno scanner da acquistare.

Prima di farlo, chiedetevi il motivo per cui uno scanner piano potrebbe essere quello che fa per voi. Se dovete scansionare immagini, pellicole, negativi, libri o fascicoli o anche oggetti in 3D, allora avete proprio bisogno di uno scanner piano. Dove potete trovarlo? Non è difficile, basta rivolgersi ai grandi store dei prodotti per l’ufficio o affidarsi allo smisurato assortimento della rete. Se non volete smarrirvi nei labirinti di mercato seguite la pista delle fonti più affidabili e accreditate, noi vi consigliamo di farvi guidare dalle news e dai consigli d’acquisto dei migliori modelli che potete comparare sul portale tematico dedicato ai migliori scanner del momento.