Stampanti di diverse tipologie, come funzionano?

In commercio possiamo trovare molti modelli di stampante che funzionano in maniere diverse, essenzialmente possiamo trovare però di base due modelli che sono fra i più scelti sia per ufficio sia per un uso casalingo.

Diciamo che quella che troviamo più usata in casa da anni è il modello di stampante a getto d’inchiostro, quindi uno dei modelli più gettonati e diffusi in quanto ci assicura un livello di qualità spesso elevato. Il suo funzionamento è in parte simile a quello delle stampanti ad aghi che era utilizzata un tempo, ma al posto di questi ultimi elementi troviamo dei fori di piccole dimensioni da cui viene spruzzato l’inchiostro direttamente sulla carta da stampare.

I metodi di stampa essenzialmente possono poi anche cambiare a seconda dell’azienda produttrice. Ci sono infatti alcune aziende costruttrici che impiegano la tecnologia “bubble jet” altre invece preferiscono la “piezoelectric”, in entrambi i casi comunque parliamo di stampanti inkjet che spruzzano sul foglio un getto d’inchiostro.

Questi modelli inoltre presentano spesso un prezzo davvero basso se le mettiamo a confronto con gli altri modelli, ma attenzione, perché in questo tipo di stampanti dovremo comunque andare a cambiare con maggior frequenza le cartucce, che di per sé spesso non hanno un prezzo basso. Quindi diciamo che stampare con un modello a getto d’inchiostro ci costa all’effettivo spesso almeno dieci volte in più se le mettiamo a confrontato con un modello di stampante laser. L’inchiostro viene fuori dagli ugelli della testina di stampa dei vari modelli, e quindi viene spruzzato sulla carta dove va a prendere la forma dell’immagine o il testo. La carta ovviamente all’interno della stampante si sposta grazie ai rulli dei motori della macchina. Con questo tipo di stampante in genere ci occorre circa mezzo secondo per stampare una singola striscia in una pagina, perciò le tempistiche vanno considerate con attenzione prima di sceglierle.

Oltre ai modelli Inkjet possiamo trovare, sempre più scelti dagli utenti, anche i modelli di stampante laser, che negli ultimi anni hanno ottenuto un grosso successo. Queste ultime ci assicurano prestazioni superiori di gran lunga, e sono più veloci dato che presentano un costo inferiore di gestione. Il prezzo del toner oggettivamente è di sicuro il più alto rispetto a quello di una cartuccia inkjet ma diciamo che la durata è davvero di gran lunga superiore. Se volete scoprire tutti gli altri modelli che si possono trovare in commercio cliccate sul sito migliorestampante.it